I'm
Prisca Patrizi
Ha sempre dimostrato meno della sua età, e ciò è stato un grande vantaggio perché ha avuto più tempo per essere in tempo.

Ha cominciato con l’istituto d’arte Paolo Toschi, si è appassionata ai colori e agli odori del restauro, alla complessità e alla pazienza che ci vuole. Questa sua prima specializzazione ha formato la sua attenzione ai particolari e le ha insegnato a guardare oltre le apparenze.
Sperimenta il lavoro in proprio, assapora la dolcezza di un laboratorio a sua immagine e a sua misura, piccolo e vivace.

Ma la sua formazione si lascia attrarre anche da altri richiami, da segni e contenuti di una contemporaneità che sente viva e pulsante intorno. Ha l’opportunità di frequentare Milano che le apre un mondo di idee.
E’ il Corso di grafica all’Istituto di Design di Milano che le indica il suo percorso creativo.

La sua tavolozza ora è formata da tutti i linguaggi della comunicazione, la pennellata è una grafica dosata e sapiente, il risultato non è mai scontato.